Migranti

 

 

        Sono centinaia i migranti oggi ospitati a Potenza. Con i fondi messi a disposizione dal governo, le associazioni Onlus che operano sul territorio garantiscono loro diversi beni e servizi: vitto, alloggio, abiti e piccole somme per le necessità quotidiane. In attesa del permesso di soggiorno, i profughi non hanno molte occasioni di confronto con i potentini: anzi, nei casuali incontri per strada, si avverte diffidenza da tutt’e due le parti.

Occorre perciò offrire loro qualche possibilità di dialogo a che la relazione con i migranti non si blocchi in partenza facendo così scattare il rigetto. È ciò che spera di fare la Caritas parrocchiale di sant’Anna a Potenza (vedi VOLANTINO) . Nei locali della parrocchia è già attivo un centro di ascolto e di accoglienza aperto a tutti. È certamente un’opportunità anche per i migranti: persone che hanno vissuto esperienze molto dolorose, tragiche a volte, e che vivono una condizione di grande incertezza.

In particolare si vuole offrire loro l’occasione di parlare, raccontare e farsi conoscere dai cittadini che li ospitano. A questo scopo sono previsti incontri settimanali con seminari e laboratori dal vivo su ogni tipo di espressione artistica legata ai Paesi di provenienza: letteratura, arti figurative, musica, teatro, cinema ed altro ancora. In più corsi di artigianato etnico in uno con quello locale; attività sportive; visite guidate in località vicine; partecipazione dei migranti, con spettacoli e rassegne, all’annuale festa del quartiere. Ovviamente tutte queste attività saranno aperte alla partecipazione dell’intera comunità 

NOTIZIE  MIGRANTI


 

LINK UTILI

     http://inmigration.caritas.it 

     http://banchedati.chiesacattolica.it/cci_new_v3/s2magazine/index1.jsp?idPagina=41 

     http://liberidipartireliberidirestare.it

 


   

© 2018 COMUNITÀ SS. Anna e Gioacchino