Giovani

 

 

  

             Pace e giustizia sociale. Sono tra i valori che rendono viva la fede dei giovani della nostra parrocchia.  Il loro impegno concreto assicura  aiuto  ai bisognosi, quali che siano, con spirito di amicizia e solidarietà. Di qui il rifiuto di ogni esclusione: sociale, religiosa, razziale. E in questa proposta di solidarietà attiva, i giovani coinvolgono anche gli altri gruppi della comunità.

         In tale contesto,  assume notevole significato la loro formazione cristiana  e in particolare il corso di preparazione al matrimonio. Che prende il via con una serie di incontri per i fidanzati, guidati da una equipe formata dal sacerdote, da almeno due coppie cristiane che portano la loro esperienza e da alcuni esperti. Le tre identità rispondono alla esigenza di una guida pastorale e spirituale, alla conduzione esperienziale del corso, alla necessità della competenza di esperti..

           Ma nessuno può pensare di sapere tutto sulle problematiche del matrimonio. È perciò  utile la presenza costante di uno psicologo che segua la dinamica di coppia che si sviluppa all’interno del gruppo in formazione. Di volta in volta si aggiungono: l’avvocato per il diritto di famiglia, il/la ginecologo/a, il sociologo, di ispirazione cristiana, e altri professionisti  che aiutano le coppie a confrontarsi con le problematiche di propria competenza partendo dalla conoscenza della realtà contemporanea.

            Una cosa fondamentale per il corso è evitare un gruppo numeroso ed un docente che tiene la sua lezione. In tal caso le coppie saranno informate su qualcosa ma senza mettere in discussione il proprio io profondo, senza entrare in relazione all’interno della coppia stessa e con le altre coppie, senza  dunque possibilità di un confronto serio ed approfondito con gli altri.

              Il metodo che utilizziamo esige che il gruppo non vada oltre le 10/12 coppie per favorire la dinamica di gruppo e lo scambio di opinione fra tutti i partecipanti. Solo se ognuno parla e si esprime, si creano le premesse per una migliore presa di coscienza di sé stessi e dell’altro.

              Un elemento fondamentale da tenere presente è il grado di maturità umana, psicologica e affettiva dei due fidanzati, causa di tanti fallimenti, nonché la maturità cristiana. Il conduttore propone il tema di discussione e riflessione e, poi, guida il confronto fra tutti facendo parlare tutti. L’incontro di questo tipo prevede circa due ore di tempo per dare la possibilità a tutti di parlare e di confrontarsi.

 

NOTIZIE GIOVANI

 

 Documenti per approfondire la realtà in cui viviamo nei suoi molteplici aspetti :

 

 

LINK UTILI

http://www.comune.potenza.it/?page_id=11574

http://www.giovaniperlapace.it/ 

http://www.conflittidimenticati.it

http://www.chiudiamolaforbice.it

http://www.esseciblog.it

http://journey.caritas.org

 

© 2018 COMUNITÀ SS. Anna e Gioacchino